15 aprile 2018 11:36

ROVIGO HALF MARATHON

Non solo agonismo: una grande festa per tutti

ROVIGO – La quarta edizione della Rovigo Half Marathon si conferma non solo un appuntamento sportivo di primissimo piano e livello assoluto – il primo classificato ha fatto fermare il cronometro a 1.02.44 a fronte di un record mondiale di 58.23, imbattuto da qualcosa come 10 anni – ma anche come una festa della città e dello sport, grazie al costante impegno in questi anni degli sponsor, in primis RovigoBanca, e dei tantissimi volontari che danno il proprio fondamentale contributo, senza dimenticare le forze dell’ordine, che garantiscono la sicurezza lungo il percorso, e le tante associazioni che danno il proprio supporto.

La città ha risposto, nella mattinata di domenica 15 aprile, con entusiasmo e partecipazione, grazie anche ai percorsi di differenti lunghezze predisposti, così da attagliarsi alla perfezione alle differenti capacità e ai diversi desideri dei partecipanti. Per quanto concerne l’aspetto strettamente agonistico, il primo nella classifica assoluta è stato Phil Monkipkorr Maritim, come detto a 1.02.44, seguito al secondo posto da Andrew Kwemoi Mang’Ata, a 1.04.17, terzo Joash Kipruto Koech a 1.06.10. Una tripletta tutta kenyana.

Al di là della sezione agonisti, lungo il percorso hanno sfilato famiglie, amatori, appassionati di ogni età, con bimbi, passeggini e cani. Una grande festa, appunto.