Breaking news
TOLLERANZA ZERO / Sardegna, SOS La Pelosa: per salvare la spiaggia addio asciugamani
12 febbraio 2018 16:06

Rhodigium, vittoria sfuma all’ultimo minuto

In svantaggio per l'intera ultima frazione, le rivali triestine si aggiudicano il match nei minuti finali

Ginnastica Triestina – Rhodigium Basket 63 – 61

Ginnastica Triestina: Zacchigna 9, Prodan, Vesnaver 12, Zudetich, Zagni, Valeri 3, Puzzer 3, Citta 4, Rosin 8, Nardella 21, Castellan 4, Gelletti. All Longhin

Rhodigium Basket: Malin 6, Veronese M 2, Turri 12, Zamboni, Masarà 2, Bergamin 15, Viviani 2, Cappellato, Ballarin 11, Vantini 4, Veronese C 7. All.re Maurizio Ventura, ass.te Nicola Braggion

ROVIGO – Nella splendida cornice del PalaTrieste la Rhodigium Basket vede ancora una volta sfumare la vittoria agli ultimi secondi dopo aver guadagnato un vantaggio di nove punti ad una manciata di minuti dal termine sulle avversarie della Ginnastica Triestina.

Scesa in campo priva di Giulia Pegoraro, assente per motivi di lavoro, la squadra guidata da coach Maurizio Ventura fatica a prendere in mano le redini dell’incontro e la partita si mantiene equilibrata durante i primi due quarti dove scendono in campo tutte le atlete a referto.

Prosegue anche dopo la pausa lunga la sostanziale parità tra le due squadre fino all’ultimo quarto quando le ragazze della Rhodigium riescono a portarsi avanti di 9 punti a quattro minuti dal termine. Purtroppo però la squadra di casa con un pressing molto aggressivo riesce a disorientare le giocatrici rodigine che perdono alcuni palloni e la partita ritorna in equilibrio.
Manca poi la freddezza negli ultimi secondi quando, sotto di 1 e con palla in mano , vengono sbagliate tre conclusioni; un tiro libero realizzato dalla squadra di casa decreta il punteggio finale di 63 a 61.

“Temevo che il girone di ritorno sarebbe stato più difficile – afferma la presidente Mariapaola Galasso – in ogni caso si tratta della prima esperienza in questo campionato per tutte le ragazze Rhodigium per cui sia una flessione di rendimento che una certa inesperienza ci possono stare .A ben vedere, anche con le prime della classe, abbiamo perso di pochi punti mai state battute per molti punti , io credo manchi la lucidità di gestire certi momenti senza farsi prendere dal timore di sbagliare. Lavoreremo anche su questo aspetto”.

Le ragazze e lo staff sono uniti e pronti a ripartire già mercoledì 14 febbraio alle 20.30 al Palasport di Rovigo nel derby con il Cadelfa Padova.