19 febbraio 2018 17:39

CULTURA ROVIGO

Il cinema torna in città, dal 1° marzo al Censer

Al via il progetto "Cinecolonne", proiezioni da mercoledì a domenica nella sala Bisaglia

ROVIGO – Il cinema finalmente torna in città. L’ipotesi era nell’aria da tempo tant’è che se ne parlava già dall’inizio di gennaio, ora però è ufficiale e la conferenza stampa a Palazzo Nodari di questa mattina, 19 febbraio, ha fonrito tutti i dettagli dell’iniziativa. Dal 1° marzo, all’interno della sala Bisaglia del Censer, dal mercoledì alla domenica si proietteranno i film di maggiore successo nelle sale cinematografiche, offrendo un servizio costante alla cittadinanza. Si chiamerà “Cinecolonne” e nascerà grazie alla collaborazione tra Comune di Rovigo, Rovigo Fiere, Confesercenti, Ascom e l’associazione dei commercianti Centro città. Tutti gli enti creeranno una cabina di regia che sceglierà programmazione ed orari e le prime informazioni utili saranno disponibili dalla prossima settimana.

“Sono molto soddisfatto per questo risultato – spiega l’assessore agli eventi, Luigi Paulon – frutto della prima sperimentazione che avevamo fatto con la Pro Loco al cinema teatro Don Bosco. Ora, gli organizzatori sono aumentati e aumenterà anche l’offerta. Sala Bisaglia sta venendo sistemata con alcuni accorgimenti proprio in questi giorni e si potranno ospitare fino a 400 persone”.

Gli spettacoli saranno proiettati il mercoledì, il giovedì e il venerdì sera alle 21.30, mentre il sabato e la domenica le proiezioni saranno doppie, con speciali promozioni per ogni serata, in modo da includere tutta la città nella visione dei film a prezzi agevolati, con un occhio rivolto agli studenti che pagheranno un biglietto scontato di 3,5 euro al posto di 7 euro. Ci saranno anche sconti per chi acquista nei negozi del centro e per i più piccoli.