Breaking news
TOLLERANZA ZERO / Sardegna, SOS La Pelosa: per salvare la spiaggia addio asciugamani
13 febbraio 2018 10:44

Arriva lo smartwatch per controllare i dipendenti

Lo ha lanciato un'azienda di S. Martino di Lupari: innovazione o vessazione?

SAN MARTINO DI LUPARI (PD) – Tecnologia al servizio del lavoro o solo un nuovo metodi (invasivo) per controllare i dipendenti? Una diatriba destinata a infuocarsi dopo l’annuncio da parte di un’azienda padovana, la “Nuovi Modi”, del lancio di un dispositivo smartwatch per monitorare i processi aziendali.

Un particolare algoritmo verifica infatti e traduce in numeri le “prestazioni” dei collaboratori dando modo al “capo” – l’ “orologio” si chiama non a caso “Laeder watch” – di controllare in ogni momento come e se si produce. Il tutto viene proiettato anche su scala settimanale e mensile così da seguire in modo inequivocabile l’andamento di ogni singolo lavoratore nel breve e medio periodo.

Trovata geniale anti-furbetti in azione spesso anche nel settore privato o solo un nuovo capitolo delle vessazioni sul posti di lavoro in stile simil-Fantozzi? Il dibattito resta aperto ma la memoria non può non correre a una storia simile che soltanto qualche settimana fa aveva agitato e non poco i sindacati (ma non solo), quella dei braccialetti al polso dei dipendenti di Amazon, monitorati step by step nelle loro giornate di lavoro da un ritrovato tecnologico a dir poco al limite…