08 gennaio 2018 10:06

BASKET FEMMINILE SERIE B

Rhodigium beffata nel supplementare

RHODIGIUM BASKET v EMT TRIESTE 66-70 (11-14, 26-25, 43-42, 59-59, 66-70)

Rhodigium Basket: Pegoraro 24 Malin 2 , Veronese 8, Turri 4, Zamboni, Favaro, Masarà 2, Bergamin 14, Manesco, Viviani 2, Cappellato 2, Vantini 8. All. Ventura

EMT Trieste: Milic 18, Castelletto 21, Manin 4, Tence 2, Abrami 6 , Samez 9, Sacchi 6, Manin 3, Policastro 1, Tiberio. All. Jogan

Arbitri: Allegro di Rubano (PD), Toffano di Camponogara (VE)

 

ROVIGO – Nella seconda giornata del girone di ritorno del campionato di serie B, Rhodigium Basket è costretta a cedere alle avversarie dell’EMT Basket Trieste che la spuntano di 4 lunghezze dopo un tempo supplementare. Ad aprire la gara sono 5 punti consecutivi di Gaia Vantini su assist della playmaker Giulia Pegoraro, ma ben presto la reazione delle triestine in fase offensiva si fa sentire e quest’ultime chiudono il primo quarto in loro favore (parziale 11 a 14).

All’inizio della seconda frazione di gioco a riportare in vantaggio la Rhodigium è Giulia Pegoraro che realizza due canestri consecutivi (24 i punti da lei realizzati in totale) e assieme alle compagne chiudono il quarto in vantaggio di una lunghezza (parziale 26-25). La terza e quarta frazione di gioco sono caratterizzate da un sostanziale equilibrio tra le due formazioni che riescono a contrastarsi reciprocamente in difesa impedendo di consolidare un vantaggio. Alla fine della quarta frazione di gioco il punteggio vede una situazione di parità (59-59), è necessario dunque un tempo supplementare per decretare le sorti della partita.

Fino a un minuto e mezzo dalla fine le due formazioni si tengono botta a vicenda, poi ad emergere sono le avversarie trascinate da Milic e Castelletto, autrici rispettivamente di 18 e 21 punti. Sul finale di gara, in una situazione di bonus le triestine si mostrano precise dalla lunetta e allungano di 4 lunghezze, che le rodigine di coach Ventura non riescono a recuperare pur cercando di sfruttare i pochi secondi rimasti a disposizione. Al suono della sirena a conquistare i due punti in classifica sono le avversarie che s’impongono per 66- 70.

Con questa vittoria raggiungono quota 22 punti della classifica generale, mettendosi al pari delle rodigine come punteggio e giocandosi quindi il quarto posto. Tra le file della Rhodigium è da segnalare l’importante rientro di Martina Malin dopo un lungo periodo di stop dovuto alla rottura del crociato. Giocatrice classe ’96 cresciuta cestisticamente a Rovigo, una volta scesa in campo si è ambientata subito alle dinamiche di gioco mettendo a segno due punti in un momento cruciale della partita. Da segnalare inoltre l’esordio di Sara Manesco, classe 2001 una delle promettenti giovani della RB . Il prossimo appuntamento delle rodigine è previsto per sabato 13 gennaio alle 20.45 in trasferta a Ponzano in trasferta contro la capolista.