11 gennaio 2018 11:00

CNA ROVIGO

ISO, per saperne di più sulla nuova normativa

ROVIGO – Il prossimo 15 settembre, dopo un lungo periodo transitorio, le aziende dovranno aggiornare i loro sistemi qualità alla ISO 9001:2015, già in vigore dal settembre 2015. Dopo tale data, le certificazioni conformi alla precedente edizione della norma non saranno più valide, con possibili ripercussioni negative sulla circolazione dei propri prodotti e servizi sul mercato nazionale e internazionale.

Cna Rovigo con la collaborazione del Rina ha organizzato un convegno su “Il passaggio dalla norma Iso 9001:2008 alla versione 2015. Aspetti tecnici” in calendario sabato 27 gennaio alle 9.30 presso la sede di Borsea (zona centro commerciale “13”): il programma dei lavori prevede un saluto introduttivo del vice presidente Luca Bedendo a cui farà seguito la relazione del team leader del Rina Paolo Taddia su “Iso 9001:2015: i nuovi requisiti alla luce del processo di certificazione”. Il responsabile dell’ente di certificazione farà il punto della situazione sulle novità introdotte dalla nuova norma, sulle conseguenze pratiche per le imprese in termini di semplificazioni delle procedure e tenuta sotto controllo delle varie funzioni aziendali nel mondo delle piccole imprese. La mattinata informativa continuerà con l’intervento del responsabile qualità e innovazione di Cna Rovigo Pier Giovanni Buson su “Aspetti tecnici relativi alla consulenza del passaggio dalla versione Iso 9001 del 2008 a quella del 2015”.

L’associazione riveste un ruolo molto importante nell’affiancare le imprese artigiane nelle attività di consulenza per l’implementazione del sistema qualità cercando di snellire al massimo le procedure e garantire la conformità ai dettati della norma. “Molte nostre imprese associate – dichiara Bedendo – adottano i sistemi Iso 9001 e Iso 14001 come sinonimo di buona organizzazione interna ed efficienza aziendale unitamente al rispetto dell’ambiente.
Soprattutto in questo periodo di crisi – continua il vice presidente di Cna Rovigo – il sapersi distinguere come realtà aziendale è molto apprezzato dai mercati nazionali ed europei.”