Breaking news
RAPPORTO CHOC / Pedofilia, Unicef stima che 53% vittime di abusi ha meno di 10 anni
05 dicembre 2017 17:23

Granzette, sconfitta che brucia

Le ragazze di Bassi sconfitte in trasferta 2 a 1 da I Bassotti

GRANZETTE V I BASSOTTI 1-2

Granzette: Omietti, Grandi, Vannini, Paolucci, Sinigaglia, Costa, Di Tavi, Andreasi, Longato, Piccinardi, Gresele, Celii. All. Bassi

I Bassotti: David, Scano, Auriemma, Ferri, Marrari, Zuddas, Gueli, Antonazzo, Ascoli. All. Accardo

 

ROVIGO – Arriva un’altra sconfitta che brucia per le ragazze del Granzette calcio a 5 femminile. Le rodigine cedono i tre punti a I Bassotti, seconda in classifica, perdendo 2-1 ma con tanti rimpianti come ormai accade puntualmente.

La gara si mette subito bene per le padrone di casa che dopo 6’ passano in vantaggio con Vannini servita da Longato con un perfetto uno-due realizzato dalla numero 3.
Le ospiti sono letteralmente una macchina da gol, miglior attacco del campionato, ed al 10’ sfruttando una disattenzione difensiva trovano la rete del pareggio con un bellissimo tiro da fuori area di Auriemma che finisce all’incrocio dei pali.
Fino all’intervallo il gioco viene condotto dal Granzette: la squadra neroarancio mantiene il pallino del gioco ed impegna ripetutamente l’estremo difensore mostrando a tratti dell’ottimo calcio a 5; le ospiti sfruttano le ripartenze ma faticano a trovare spazio e l’unica azione pericolosa viene interrotta alla perfezione da Celii in spaccata sul primo palo.Le ragazze di Bassi sconfitte in trasferta 2 a 1 da I Bassotti

Nella ripresa dopo appena 2’ Vannini ha di nuovo sui piedi la palla del vantaggio ma questa volta il numero 1 torinese chiude lo specchio della porta con una perfetta uscita.
Al 7’ invece sono proprio le torinesi a passare in vantaggio: Gueli riesce dalla banda sinistra a far arrivare un pallone a centro porta, Celii riesce a deviarlo con la mano ma proprio la deviazione finisce sul petto di Ferri che insacca il 2-1.

Per i restanti 13’ il Granzette prova a trovare la rete del pareggio in tutti i modi e la partita si gioca principalmente nella metà campo torinese, purtroppo però come ormai accade spesso, la rete non arriva: Sinigaglia da fuori scheggia il palo, Andreasi invece su passaggio di Paolucci colpisce in pieno il palo a portiere battuto. Anche Costa ci prova sfruttando bene una ripartenza ma l’estremo difensore mette in angolo. Infine il sogno del pareggio al 29’ si infrange sulla traversa colpita di Di Tavi.

Purtroppo nonostante le occasioni create, il bel gioco ed i complimenti da parte del numeroso pubblico, nemmeno questa domenica sono arrivati i tre punti, fondamentali per smuovere la classifica e per permettere al Granzette di uscire dalla zona play out. Ora pausa per dar spazio alla Nazionale, pausa utile per recuperare un pò di energie, soprattutto per Longato e Piccinardi ancora con problemi muscolari, e per preparare la partita di domenica 17 contro la Noalese, seconda in classifica a pari merito proprio con I Bassotti.