Breaking news
RAPPORTO CHOC / Pedofilia, Unicef stima che 53% vittime di abusi ha meno di 10 anni
04 dicembre 2017 16:50

Gatti negli scantinati dell’università, nessuno sa nulla

Dal 2018 il Comune promette maggior coordinamento con le associazioni

ROVIGO – Una decina di gatti è stata avvistata aggirarsi in via Marconi, tra il Cur e la palestra di arti marziali, alla ricerca di cibo e di calore. Pare che i mici abbiano trovato rifugio proprio all’interno del locale che ospita l’università rodigina, in particolare nei sotterranei, e che sopravvivano aiutati solo da qualche buon benefattore che porta loro il pasto. La segnalazione è arrivata in redazione da alcuni lettori preoccupati per lo stato di salute degli animali: purtroppo non si tratta di alcuna colonia felina riconosciuta e al momento non ci sono responsabili che si prendono cura dei gatti facendoli ad esempio sterilizzare.

Sono infatti circa una cinquantina le colonie riconosciute nel territorio comunale di Rovigo: sono le stesse associazioni animaliste a segnalarle e a farle riconoscere, potendo così usufruire dell’assistenza gratuita dell’Ulss 5 polesana per le sterilizzazioni e le cure mediche. Nel caso di viale Marconi, però, nessuno ha ancora segnalato nulla a livello ufficiale: proprio per questo per questo gli uffici comunali invitano sempre le associazioni animaliste a farsi avanti. “Come Comune non possiamo intervenire direttamente – spiegano -. Ma se un’associazione animalista ci presenta la richiesta per riconoscere l’oasi felina avviamo subito le pratiche per valutare lo stato di salute degli animali e fornire servizi gratuiti come la sterilizzazione. Ogni oasi felina viene registrata e ci adoperiamo per evitare la riproduzione incontrollata degli animali. Invitiamo quindi anche in questo caso le associazioni ad intervenire, da parte nostra piena disponibilità”.

Data l’importanza della collaborazione tra il pubblico e il privato del volontariato, infatti, il vicesindaco Ezio Conchi ha già annunciato che nel 2018 si riuniranno le varie associazioni di Rovigo per programmare insieme in maniera coordinata gli interventi sul territorio per tutelare la salute dei gatti e dei cani.