Breaking news
RAPPORTO CHOC / Pedofilia, Unicef stima che 53% vittime di abusi ha meno di 10 anni
06 dicembre 2017 12:29

Distretto della Giostra, patrimonio da valorizzare

Serata di gala con buyers internazionali e consegna dei Golden Pony Awards

BERGANTINO – Tutti concordi alla serata di gala del Meeting della Giostra svoltasi nella sala delle cerimonie del comune di Bergantino: il Distretto è un patrimonio dell’economia polesana, veneta e nazionale e va ulteriormente valorizzato. Gli oltre 20 buyers internazionali, provenienti da Francia, Germania, Olanda, Portogallo, Inghilterra, Spagna, Romania, Russia, Svizzera che hanno dato vita alla due giorni di visite e incontri d’affari con le imprese locali, situate principalmente nei comuni di Bergantino e Melara, sono stati decisamente soddisfatti. L’iniziativa, organizzata da Cna Rovigo e promossa dalla Camera di Commercio Venezia Rovigo Delta Lagunare con il supporto di Ebav e il patrocinio della Regione Veneto ha fatto ancora una volta centro.

Nel corso della serata, moderata da Giorgio Cuoghi, tanti gli interventi di stima da parte del mondo istituzionale presente. “La parola d’ordine di questa edizione – ha affermato Franco Cestonaro di Cna Rovigo – è stata il coinvolgimento. Per la prima volta il distretto ittico, rappresentato da Massimo Barbin, con una quindicina d’imprese ha collaborato attivamente insieme alle aziende del distretto della giostra e a Confagricoltura con i Risicoltori Polesani. Ma non solo: abbiamo coinvolto istituzioni, i Comuni del distretto, il volontariato con l’associazione Liberi di Fare, le scuole di Castelmassa e Trecenta, l’Istituto d’ Arte e l’Alberghiero, l’Istituto De Amicis indirizzo Turismo di Rovigo, gli istituti di Credito del Territorio, il Museo della Giostra e la Fondazione Migrantes. Una rete di imprese del territorio che hanno avuto modo di conoscere il Distretto della Giostra, qualcuno per la prima volta. Abbiamo rimarcato la nostra capacità di fare marketing territoriale valorizzando operatori commerciali e aziende artigiane”.

Un’ulteriore apertura ai giovani è arrivato da David Gazzieri, presidente della Cna Rovigo e membro di giunta della Camera di Commercio Delta Lagunare: “Con i progetti di alternanza scuola e lavoro si aprono diversi orizzonti per i nostri giovani e il Distretto può essere davvero una grande opportunità di incontro tra il futuro e un grande presente.” Per il presidente della Provincia Marco Trombini il tema è “la sfida nel tenere insieme una provincia con tante caratteristiche diverse e che offre tanto ma questo settore va sostenuto perché emerge l’ingegno che è tipico di chi ha la fantasia nella testa.”

Anche la Regione Veneto con l’assessore Cristiano Corazzari celebra le pecularietà del Distretto. “Ci sono caratteristiche che sono nate qua e che ci sono solo qua – ha affermato -. Quest’area, al limite del territorio Veneto mette insieme capacità e ingegni diversi, un perfetto connubio tra artigiano e industriale. E’ una realtà unica e difficilmente attaccabile. E la promozione e la continuità delle azioni come queste sono strategiche. E’ in corso anche un iter parlamentare per il settore illustrato da Diego Crivellari. “In Italia sono stimati circa 20500 addetti – così l’onorevole -. E’ un pezzo importante dell’economia e come tale c’è bisogno di avere norme specifiche che il Parlamento sta valutando. Di una cosa sono sicuro. Che questa realtà esiste e bene anche in Polesine e che dobbiamo essere orgogliosi di quello che fa.”

In collaborazione con il Media Partner di Cna Rovigo, Facto Edizioni, sono stati consegnati 7 Golden Pony Awards 2017, a sette parchi di divertimento, fissi ed itineranti, che si sono distinti per qualità e rapporti con le nostre imprese del distretto per la prima volta in Italia dopo 5 anni al Meeting della Giostra.