Breaking news
RAPPORTO CHOC / Pedofilia, Unicef stima che 53% vittime di abusi ha meno di 10 anni
07 dicembre 2017 12:22

Anche Rovigo celebra i vent’anni dei Csv veneti

Il 16 dicembre la festa a Venezia con ospite Roberto Vecchioni

ROVIGO – Sarà il cantautore Roberto Vecchioni l’ospite d’onore della festa per i vent’anni dei Centri di servizio del Veneto e del Comitato di gestione che gestisce i fondi per il volontariato nella nostra regione. Sabato 16 dicembre, a partire dalle 9 al Terminal 103 di Venezia, si terrà il momento di festa e celebrazione, dal titolo “Coesi si vince“, a cui parteciperanno associazioni da tutto il Veneto.

In queste ore, il Csv di Rovigo sta raccogliendo le adesioni per un pullman gratuito, che partirà da Rovigo il sabato mattina, portando una delegazione del volontariato polesano nella città lagunare. E’ ancora possibile prenotare un posto, prendendo contatto il prima possibile con il Centro (0425.29637 o info@csvrovigo.it).

La mattinata si aprirà con l’accoglienza da parte di Giorgio Brunello, presidente del Csv di Venezia, e di Oreste Ferrari, presidente della Conferenza regionale del volontariato, per proseguire con l’intervento di Silvana Bortolami, presidente del Comitato di gestione del fondo speciale regionale per il volontariato del Veneto. Sarà poi presentato il video “VenetoinVolo”, realizzato dal Laboratorio Inquadrati del Csv di Belluno, che racconta i Csv di tutte le sette province.

Interverranno, infine, l’assessore regionale ai Servizi Sociali, Manuela Lanzarin, il presidente della Fondazione Cariverona, Alessandro Mazzucco, e il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro. La celebrazione si conclude con Roberto Vecchioni, che unirà musica e racconto nell’intervento “La vita che si ama. Storie di felicità”.