Breaking news
LA TERRA TREMA / Terremoto del 4.4 nel Parmense, paura ma niente danni
12 novembre 2017 21:00

Vittoria con bonus per i Bersaglieri

Nel campo del Mogliano i rossoblù conquistano il secondo posto in campionato

ROVIGO – Seconda vittoria consecutiva con bonus per la Femi-Cz Rugby Rovigo Delta che contro il Mogliano Rugby vince 18-22 e si aggiudica la seconda posizione in classifica.

Il primo tempo vede il Mogliano Rugby mettere molta pressione sui rossoblù: al 10′ sono i padroni di casa a sbloccare il risultato grazie alla meta da drive di Baldino, non trosformata da Normas. I rossoblù però rispondono poco dopo con una bella azione al largo che porta Biffi a schiacciare oltre la linea; la trasformazione di Mantelli porta i Bersaglieri avanti 7-5. Intorno al 20′ un intercetto e grande break di Cadorini offre l’opportunità ai rossoblù di allungare ulteriormente le distanze ma la solida difesa dei padroni di casa mette in difficoltà la touche rodigina e allontana i pericoli dalla propria linea di meta. E proprio i padroni di casa, estremamente agguerriti, agguantano il sorpasso segnando al 27′ con Connolly e portandosi sul 12-7 grazie alla trasformazione di Mornas. Sul finire del primo tempo, nonostante il Mogliano continui a mettere pressione soprattutto in rimessa laterale, arriva la risposta dei rossoblù con una bella azione individuale di Davies che lo porta a schiacciare oltre la linea, Mantelli trasforma portando il risultato sul 12-14 su cui si chiude la prima frazione di gioco.

Il secondo tempo inizia con il Mogliano che agguanta subito il sorpasso grazie ad un piazzato di Mornas dopo appena due minuti dal fischio d’inizio. Ma i Bersaglieri non demordono e grazie alla supremazia del pack riescono ad ottenere al 7′ una meta tecnica che porta il punteggio sul 15-21. La mischia rossoblù è nuovamente protagonista al 21′ quando, alla terza devastante spinta sui 5 metri avversari, riesce ad ottenere la meta del bonus a firma di capitan Ferro. La trasformazione di Mantelli porta i Bersaglieri avanti sul 28-15. Nei minuti successivi il Mogliano riesce a confinare i rossoblù nella propria metà campo ma ancora una volta l’ottima prova della mischia rodigina impedisce ai padroni di casa di concretizzare. È solo negli istanti finali della partita che il Mogliano riesce a sbrogliare la situazione e a segnare con Gubana, la trasformazione di Mornas fa ottenere ai padroni di casa il punto di bonus difensivo e chiude i giochi sul 22-18.

Alla fine del match l’assistant coach Umberto Casellato afferma: “Era una partita difficile, come pensavamo, alla fine l’obiettivo primario era di tornare a casa con 5 punti e siamo riusciti a raggiungerlo. Chiaramente c’è ancora da lavorare, dobbiamo prendere un po’ più confidenza anche io e Joe, con cui ho già comunque un rapporto positivo, e anche con i ragazzi c’è un buon feeling quindi dobbiamo solo entrare tutti più in simbiosi. Ora pensiamo alla partita con Calvisano che forse, a livello mentale, sarà più facile di quella di oggi”.

“Non era facile vincere qui oggi perché il Mogliano ha messo in campo una grande voglia di giocare, voleva la vittoria davanti al proprio pubblico – è il commento di coach Joe McDonnell – Abbiamo provato a giocare per 80 minuti, abbiamo fatto degli errori ma abbiamo segnato quando c’è stata la possibilità di farlo e anche nei momenti di difficoltà non abbiamo mai mollato. L’obiettivo era di fare il nostro gioco e ottenere il punto di bonus, ci siamo riusciti consapevoli che non sarebbe stata una passeggiata. Adesso siamo secondi in classifica, a soli 5 punti di distanza dal Calvisano che incontreremo sabato al Battaglini”.