Breaking news
LA TERRA TREMA / Terremoto del 4.4 nel Parmense, paura ma niente danni
06 novembre 2017 16:40

Il miglior tiramisù creativo? E’ di Rovigo

Michela Masiero ha vinto il titolo. In lizza, nella categoria "classico", anche Maria Rosa Bernardinello dei Trani

ROVIGO – Tante le stelle rodigine che hanno brillato sabato 4 novembre giorno a Treviso, in occasione del campionato mondiale di tiramisù. Una in particolar modo: quella di Michela Masiero, rodigina che nella vita fa l’impiegata ad As2, ma che per passione cucina dolci. E’ stata proprio lei infatti a vincere il primo premio come miglior tiramisù creativo. In gara nella Marca, comunque, anche altre rodigine tra cui Maria Rosa Bernardinello, che gestisce l’osteria Ai Trani e il cui tiramisù è rinomato in tutta la provincia.

Il concorso si divideva in due categorie: tiramisù classico e tiramisù creativo. Maria Rosa ha partecipato alla categoria classico, quindi con gli ingredienti prestabiliti e i savoiardi, mentre Michela a quella del tiramisù creativo. “Ho portato la mia specialità, ovvero il tiramisù al pistacchio – spiega la Masiero – Una creazione che è stata selezionata dalla giuria prima per partecipare alle finali e poi per essere decretata miglior tiramisù creativo del mondo”. Non solo, Michela infatti è arrivata anche al terzo posto nella classifica generale, ovvero come miglior tiramisù di entrambe le categorie.

Maria Rosa Bernardinello, invece, non è riuscita a raggiungere le finali, ma è comunque molto entusiasta per l’esperienza provata: “E’ stata un’esperienza bellissima, ho potuto conoscere gente da tutta Italia e assaggiare le loro creazioni. Ci siamo divertiti e mi sono messa in gioco. Sono molto contenta che abbia vinto Michela, una ragazza di Rovigo, simpatica e umile, che non esercita nemmeno la professione ma lo fa solo per passione. E’ un orgoglio che il miglior tiramisù creativo arrivi da Rovigo. Per quanto riguarda il mio, di tiramisù, continuerà ad esserci per tutti ai Trani”.

La sfida è stata tosta: erano 720 i partecipanti a questa prima edizione della Coppa del Mondo di Tiramisù, evento organizzato da Twissen che ha coinvolto l’intera provincia di Treviso, facendo arrivare concorrenti, giudici e pubblico da tutto il mondo. Dopo le selezioni di sabato, in sei differenti location (Castello di Roncade, Villa Emo di Fanzolo, Rotonda di Badoere, Conscio di Casale sul Sile, Bhr Hotel Treviso e Tenuta Astoria a Refrontolo) da cui sono passati in 48 concorrenti e le semifinali di domenica mattina, nel pomeriggio sono stati decretati i vincitori: Andrea Ciccolella, di Feltre, dipendente Luxottica per il classico, e Michela Masiero per quello creativo.