Breaking news
LA TERRA TREMA / Terremoto del 4.4 nel Parmense, paura ma niente danni
13 novembre 2017 16:49

Infiltrazioni dal soffitto, piove in classe

Legambiente: 41% scuole in zona sismica, solo 12.3% progettato ad hoc

ROVIGO – Quando si dice “piovere sul bagnato”… I disagi in materia di edilizia scolastica sembrano non aver fine in città. Nella mattinata di oggi, lunedì 13 novembre, gli studenti del liceo classico Celio si son visti negare l’accesso a un’intera ala dell’edificio a causa di infiltrazioni d’acqua dal soffitto: a darne conto la Rete Studenti Medi che rileva anche come quest’episodio si verifica in concomitanza all’uscita del 18esimo rapporto sulla sicurezza degli edifici scolastici redatto da Legambiente. Un documento da cui si evince come il 41% delle scuole si trova in zona sismica 1 e 2, cioè a rischio di terremoti fortissimi o forti, e che tra queste solo il 12,3 % risulta progettato o adattato successivamente alle tecniche di costruzione antisismica.

“Simili episodi ci fanno riflettere ancora una volta su quanto sia importante indirizzare maggiori investimenti all’istruzione. Le scuole italiane sono in rosso, per questo venerdì 17 novembre gli studenti scenderanno in piazza, per rivendicare i propri diritti – dichiara Anna Tesi, coordinatrice della Rete degli Studenti Medi Rovigo – E’ sempre più evidente, infatti, come il mancato finanziamento della scuola colpisca diversi ambiti: dalla qualità dell’istruzione fino all’edilizia scolastica stessa.”