Breaking news
LA TERRA TREMA / Terremoto del 4.4 nel Parmense, paura ma niente danni
13 novembre 2017 13:03

Bellini e Lizst rivivono al Festival organistico

Applaudita esibizione di Aldo Caterina e Andrea Luisi

CRESPINO – Un accostamento particolare ma particolarmente riuscito quello proposto nell’ottavo concerto autunnale del 46esimo Festival di Musiche Organistiche e Corali del Polesine, tenutosi venerdì 10 novembre presso la Chiesa Arcipretale dei Santi Martino e Severo di Crespino.

Protagonisti due strumenti musicali apparentemente lontani, il trombone e l’organo, affidati alla maestria di due giovani esecutori: Aldo Caterina e Andrea Luisi. La scelta di un repertorio tutto incentrato sulle melodie del Romanticismo italiano e tedesco, proposto con un trombone artigianale del medesimo periodo storico, ha creato un ottimo connubio fra i due strumenti, destando l’attenzione del numeroso pubblico.

L’esibizione, dal virtuosistico Concerto di Bellini per trombone contralto fino al solenne Cujus Animam di Liszt per trombone tenore, è stato un crescendo di emozioni e suoni che ben si sono sposati con l’austerità dell’Insigne Chiesa di Crispino; anche il brioso brano per organo solo di Padre Davide da Bergamo non ha spezzato la solennità della serata musicale.

I due interpreti, dopo i tanti applausi del pubblico, hanno dedicato il loro concerto all’organizzatore di questa ricca rassegna musicale del Polesine: il maestro , impossibilitato a causa di imprevisti problemi di salute a intervenire all’evento musicale.