Breaking news
LA TERRA TREMA / Terremoto del 4.4 nel Parmense, paura ma niente danni
13 novembre 2017 09:47

Basket in lutto, si è spento Graziano Cominato

Lascia moglie e due figli, funerali mercoledì 15 a Beverare

S. MARTINO DI V.ZZE – Ancora un lutto nel mondo dello sport. Questa volta il basket piange la scomparsa di Graziano Cominato, presidente del Basket San MartinoDa sempre nella pallacanestro, Cominato si è speso per tutta la vita in questa disciplina riuscendo a far sì che il proprio paese diventasse uno dei punti di riferimento di questa disciplina a livello polesano e non solo.

Graziano era malato da tempo ma con la grinta e la determinazione che l’hanno sempre contraddistinto ha combattuto con tutte le sue forze contro un male che lo attanagliava da anni ma sabato sera, 11 novembre, lo ha costretto alla resa. Era sposato con Tiziana: lascia i figli Davide e Diego. Le esequie si svolgeranno mercoledì 15 novembre alle 10 presso la chiesa di Beverare.

Alla notizia della scomparsa di Graziano Cominato tutto il mondo del basket polesano e anche veneto si è stretto alla famiglia volendo ricordare il dirigente sportivo che ha segnata una storia importante del basket. Fra tutti il compagno di mille battaglie Roberto Battistini che nel proprio profilo facebook ha scritto: “R.i.p. amico mio, aspettami di là, soci per sempre”. Il Gruppo del Basket Summer invece lo ricorda così: “Con le lacrime che scendono, dobbiamo dare l’addio ad una persona che è stata importantissima per il basket e con cui, dieci anni fa, abbiamo ideato e creato il nostro Basket Camp. Graziano Cominato, presidente del Basket San Martino, se ne è andato ieri sera dopo un lungo periodo di malattia, affrontato con la sua solita immensa forza”.

Commosso anche Gianmaria Baratella, attuale allenatore della squadra del Basket San Martino: “Ci ha lasciati una grande persona. Un uomo ed un amico che resterà indelebile nel mio cuore”. Il Comitato Provinciale della Federbasket nel ricordare una persona importante per tutto il movimento ha chiesto a tutte le società che nelle partite del weekend venisse rispettato un minuto di silenzio.