Breaking news
MANOVRA A META' / Cellulare alla guida e seggiolini anti-abbandono, giro di vite bye bye
12 ottobre 2017 11:40

Villadose chiamato al riscatto contro Bassano

Imperativo risollevarsi dopo il tonfo contro Feltre

VILLADOSE – Domenica alle 15.30 il Fulvia Tour Rugby Villadose sarà impegnato nella terza giornata del campionato di serie C1 a Bassano del Grappa: a dirigere l’incontro il signor Alberto Favaro di Venezia.

Bassano si trova attualmente al quarto posto in classifica a 5 punti, dopo la vittoria la settimana scorsa per 15-24 sul Rugby Piave e la sconfitta all’esordio casalingo per 10-31 contro il Feltre. “Da quanto ho visto della partita contro i bellunesi, è una squadra che come noi fa della mischia la propria forza e potrà essere un punto di riferimento anche per noi per poter capire la nostra reale qualità”, dichiara il tecnico neroverde Flaviano Brizzante.

Il Fulvia Tour Rugby Villadose incrocerà una vecchia conoscenza della palla ovale polesana: l’ex terza linea del Rovigo Paolo Baratella, che ora allena i prossimi avversari di Melarato e compagni. “Lui arrivò a Rovigo dopo che io avevo smesso e quando sono tornato come tecnico aveva finito di giocare in rossoblu – continua Brizzante -, ma è un ragazzo che conosco bene e anche lui da ex terza linea di sicuro punta molto sul pacchetto degli avanti e lì cercherà di metterci in difficoltà, per fare in modo che non abbiamo palloni di qualità da poter sfruttare. Noi ci stiamo comunque preparando al meglio. Ai ragazzi ho detto che è fondamentale vincere una di queste partite in trasferta, visto che poi nel ritorno potremo sfruttare il fattore campo, anche per recuperare i punti di penalizzazione per non aver svolto l’attività under 18. C’è ancora qualche infortunio pesante che mi costringe a dover inventare un po’ la formazione, l’ultimo in ordine di tempo durante la partita quello del tallonatore Sponton, che aveva fatto bene tanto da segnare la prima meta contro il Feltre, prima di uscire per un problema alle costole. Abbiamo provato a sopperire al problema con Moro che è una terza linea naturale e che si è adattato dando il meglio di sé, ma ovviamente non è il suo ruolo naturale”.

Fulvia Tour Rugby Villadose chiamato anche a rifarsi dopo la sconfitta 17-13 contro il Feltre di domenica scorsa, per non mettere già troppi punti di distanza tra sé e l’attuale prima della classe del girone 2 di serie C1. “Peccato perché eravamo partiti bene, con un buon approccio alla partita e avevamo concluso il primo tempo avanti nel punteggio. Siamo stati anche sfortunati nei calci, visto che non abbiamo realizzato due trasformazioni ed un piazzato che potevano darci un risultato diverso. Poi abbiamo pagato l’indisciplina, prendendo due cartellini gialli da cui sono arrivate altrettante mete al largo del Feltre, che ha sfruttato la linea veloce e la gioventù, visto che hanno una media età sui 22 anni, per allargare il gioco e trovarci con la coperta corta. E’ comunque un’ottima squadra e, se avremo la fortuna e la capacità di passare nel secondo girone per la promozione, sono sicuro che ci ritroveremo di nuovo”.

Debutta ufficialmente la formazione under 16 dell’Andreotti Auto Fulvia Tour Rugby Villadose, allenata da Luca Cavallaro e Daniele Tumiati. Impegnativa trasferta sul campo e per quanto concerne l’aspetto logistico a Trento alle ore 10 per il debutto nel girone territoriale. Under 14: il comitato regionale ha comunicato una variazione degli incontri e l’Andreotti Auto Fulvia Tour Villadose giocherà il prossimo turno, sabato 14 ottobre, a Badia Polesine (ore 17) con il Selvazzano spostato invece a Verona.