Breaking news
COME PER BATTISTI? / Igor, dopo l’arresto ora è già scontro Italia-Spagna per l’estradizione
11 ottobre 2017 12:10

Ungheria ed export, opportunità di business

Giornata di approfondimento venerdì 13

MARGHERA (VE) – Una giornata dedicata all’export, quella che si svolgerà nella sede di Confindustria Venezia Rovigo venerdì 13, per approfondire le opportunità di business che può offrire un partner commerciale come l’Ungheria. Un appuntamento per avvicinare le imprese veneziane e rodigine alla realtà ungherese, con lo scopo di favorire la creazione di nuovi canali commerciali e sviluppare iniziative e contatti per l’internazionalizzazione.

Grazie alla collaborazione di Confindustria Venezia Rovigo con HIPA (Hungarian Investment Promotion Agency), il Consolato Ungherese a Venezia e il Consorzio Invexport, nella mattinata di venerdì si terrà un incontro di approfondimento sul mercato ungherese che sempre più rappresenta una nuova frontiera per il business; l’Italia è infatti al quarto posto nella graduatoria dei Paesi partner dell’Ungheria, l’interscambio ha raggiunto nel 2016 quasi 9 miliardi di euro (fonte Istat) e nel primo quadrimestre del 2017 il valore è cresciuto ulteriormente.

Oggi l’Ungheria è avviata su un percorso di crescita stabile; sulla base delle stime elaborate dal Fondo Monetario Internazionale (FMI) la crescita del PIL ungherese per il 2017 e 2018 dovrebbe prevedibilmente registrare il 2,9% e il 3%. Grazie poi alla sua posizione strategica nell’area dell’Europa Centro-Orientale, può costituire un hub per consolidare la presenza delle nostre imprese esportatrici

L’Ungheria è anche destinataria di fondi UE particolarmente rilevanti; solo l’industria agroalimentare ungherese potrebbe ricevere circa 970 milioni di euro in fondi dall’UE nell’arco dei prossimi due anni. Sono inoltre previsti consistenti programmi di investimenti per scuole, sviluppo infrastrutturale e sanità pubblica, tutti settori che potrebbero rappresentare un panorama di forte attrattività per le aziende del nostro territorio.

Confindustria Venezia e Rovigo sta cercando di favorire al massimo le opportunità di crescita e sviluppo delle proprie aziende e l’incontro di venerdì rappresenta un momento importante. Con il prezioso intervento di Róbert Ésik, Presidente di HIPA, verrà fornita una panoramica dei settori più interessanti del Paese qualiautomobilistico, metalmeccanica, elettronica, agroalimentare, plastica, imballaggio, imbottigliamento e produttori di edilizia e verrà offerta alle aziende l’opportunità di approfondire direttamente con il Presidente Ésik la fattibilità dei propri progetti.