Breaking news
MANOVRA A META' / Cellulare alla guida e seggiolini anti-abbandono, giro di vite bye bye
03 ottobre 2017 16:47

Rubinetti a secco, la gente non sapeva

All'indomani in molti lamentano la scarsa comunicazione del gestore

ROVIGO – Lunedì sera, 2 ottobre dalle 23.30 fino alle 5 del mattino, il servizio idrico di Rovigo è stato sospeso. Dai rubinetti della città e di tutte le sue frazioni non è più scesa acqua, prendendo molte persone di sorpresa: sono in molti, infatti, coloro i quali lamentano il fatto di non essere stati informati da una tempestiva comunicazione ufficiale sulla sospensione del servizio.

Questo l’annuncio che è stato pubblicato sulla stampa locale: “Per lavori urgenti al potabilizzatore di Boara Polesine, Polacque comunica che dalle 23 di questa sera (2 ottobre) e fino alle 6 di domani mattina (3 ottobre) potrebbero verificarsi interruzioni nella fornitura d’acqua nel territorio del comune di Rovigo e di altri sette territori in Medio Polesine. I comuni interessati dal rischio di interruzione del servizio idrico sono, oltre a Rovigo, Arquà, Bosaro, Ceregnano, Costa di Rovigo, Pontecchio Polesine, San Martino di Venezze, Villadose e Villamarzana”.

Peccato però che, a detta dei cittadini, questo annuncio non sia stato affisso sotto casa o nelle zone interessate. In molti, infatti, si sono ritrovati sotto la doccia senz’acqua o a dover spegnere di colpo la lavatrice con il rischio di bruciare tutto…