12 ottobre 2017 13:27

OCCHIOBELLO

Pronto manutenzioni, oltre duecento segnalazioni in un anno



OCCHIOBELLO – Dallo sportello, tramite app o mail, sono state 241 le segnalazioni arrivate al servizio Pronto manutenzioni nel 2016. L’elaborazione dei dati ha messo in evidenza numero, tipologia di richieste, sopralluoghi e tempi di risposta ai cittadini che hanno riferito al Comune qualcosa da sistemare. Le segnalazioni hanno riguardato soprattutto verde pubblico, illuminazione, asfalti, viabilità e rifiuti.

“L’obiettivo del progetto Pronto manutenzioni prevede il miglioramento delle manutenzioni esterne potenziando le relazioni con i cittadini – commenta l’assessore ai lavori pubblici Davide Valentini -, abbiamo riservato alle segnalazioni un canale d’ascolto dedicato garantendo presa in carico e tempi certi d’intervento da parte del settore. Da specificare, che la presa in carico complessiva ha significato che l’ufficio si è tatto da tramite girando le segnalazioni ad altri enti di era competenza l’intervento”.

I numeri: 241 segnalazioni prese in carico, 112 sopralluoghi, 185 interventi effettuati (il resto inoltrato a enti terzi come Polesine acque, Enel, imprese, etc.); per quanto riguarda la tempistica, il servizio manutenzioni ha impiegato mediamente due giorni per compiere il sopralluogo e altri due giorni per risolvere il problema segnalato. Il Comune di Occhiobello ha attivato vari canali di dialogo e ascolto dei cittadini in modo da migliorare la qualità dei servizi e rendere più immediato il rapporto con l’utenza.

Accanto al tradizionale sportello o alla posta elettronica, infatti, i cittadini possono rivolgersi all’ufficio manutenzioni attraverso l’app allegando una foto e la geolocalizzazione della segnalazione, oppure tramite il sito dalla sezione segnalazioni.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.