Breaking news
COME PER BATTISTI? / Igor, dopo l’arresto ora è già scontro Italia-Spagna per l’estradizione
09 ottobre 2017 12:06

Pedavena amara per i neroverdi

Villadose sconfitta in trasferta dal Feltre con il risultato di 17-13

RUGBY FELTRE v ANDREOTTI AUTO FULVIA TOUR RUGBY VILLADOSE 17-13 (5-8)

Marcatori: pt 3’ Sponton m.; 26’ Righes m.; 38’ M. Pellegrini p.; st 1’ Busetto m. tr. Righes; 20’ Bertelle m.; 25’ Pavanello m.

Rugby Feltre: Perotto; Righes, Sommariva, De Boni, Paier; Corso, De Marco; Perotto, Bellumat, Bertelle; De Rocco, Zatta; Cambruzzi, Bordin, Bertagnin. Subentrati: Bilesimo, Zancanaro, Busetto, Giuggioli, Turrin, Stefani, Conz. All. Gerardi.

Andreotti Auto Fulvia Tour Rugby Villadose: M. Pellegrini; Pinato, Melarato, R. Pellegrini, Bertasi; E. Pellegrini, Davì; Pavanello, Mora, Moda; Ritrovato, Bressello; Galasso, Sponton, Tenan. Subentrati: Ceccolin, Rinaldo, Chinaglia, Zamana, Pravato, Silvestrini, Grigolato. All. Brizzante.

Arbitro: Leonardo Faggionato di Vicenza.

Note: pt 5-8; cartellino giallo a Galasso (pt 25’), R. Pellegrini (st 9′); punti in classifica: Rugby Feltre 4, Fulvia Tour Rugby Villadose 1.

VILLADOSE – Si presentava come una partita dura contro un avversario ostico ed in effetti il Fulvia Tour Rugby Villadose non è riuscito a portare a casa la vittoria domenica 8 ottobre, nella seconda giornata del campionato di serie C1, in trasferta contro il Rugby Feltre, altra retrocessa nell’ultima stagione dalle serie B, così come i neroverdi.

Parte forte il Fulvia Tour Rugby Villadose con touche conquistata sui cinque metri, a due mani da Pavanello e drive con il maul che porta Sponton oltre la linea per la prima meta. Massimiliano Pellegrini non trasforma. Dopo diverse fasi di studio, la nota più interessante arriva al 25’, con Galasso che viene punito dall’arbitro con un cartellino giallo, lasciando i suoi con l’uomo in meno per 10 minuti.

Dall’azione successiva, dopo una rimessa in attacco, Feltre sfrutta la superiorità al largo e le gambe dei trequarti per portare in meta l’ala Righes. Lo stesso non trasforma e lo score resta in perfetta parità.
Un primo tempo avaro di grosse emozioni si chiude a due dalla fine con il piazzato di Pellegrini concesso dopo avanzamento di Pavanello da mischia e per un fallo in ruck dei bellunesi.
Si va dunque al riposo sul 5-8.

Nella ripresa la partenza del Feltre è di quelle choc tanto da trovare immediatamente la meta del sorpasso con Busetto, trasformata da Righes. Il Fulvia Tour Rugby Villadose prova a reagire, ma ancora una volta paga cara l’indisciplina con un placcaggio pericoloso che costa il cartellino giallo a Riccardo Pellegrini.
Al 20’ del secondo tempo, da una touche rubata nasce il contrattacco del Feltre che porta in meta Bertelle.
Pochi minuti più tardi una bella giocata tra mediani e centri riesce a far arrivare in bandierina Pavanello, ma il risultato non cambierà più: 17-13 per il Feltre.

“Peccato non aver sfruttato nel migliore dei modi la nostra mischia – ha commentato il direttore sportivo, Marco Barion -. Il Feltre è una bella squadra, giovane e con un bel gioco alla mano. Nel secondo tempo non abbiamo avuto grosse occasioni in attacco quindi non c’è molto da recriminare. Dobbiamo comunque essere consapevoli che qualche mese fa qui il risultato fu decisamente diverso, pertanto dobbiamo prendere i lati positivi di questa trasferta”.