Breaking news
MAGLIA NERA / In Italia gli occupati più anziani dell’UE: età media 44 anni

Pet corner

12 ottobre 2017 10:56

L’importanza di gestire il manto del nostro cane 

di Pamela Tomaini (*)

Il mantello ha due importanti funzioni: termoregolatrice e protettiva. La prima serve a proteggere il cane dal caldo e dal freddo costituendo un’intercapedine isolante; la seconda evita che la cute possa essere lesionata. E’ molto importante prendersene cura.

E’ evidente che esistono diverse tipologie di mantelli e ognuna di loro necessita di altrettanti tipi di manutenzione, per questo è bene avvalersi di un professionista che Vi indichi cosa sia meglio fare e quali attrezzi utilizzare. In ogni caso tutti i cani hanno bisogno di una spazzolatura giornaliera in quanto aiuta a rimuovere residui di polvere ed eventuali agenti esterni che si annidano tra le frange ad esempio dopo la passeggiata quotidiana. Non dimentichiamo,inoltre, che la spazzolatura favorisce una corretta aerazione della cute e aiuta ad eliminare il pelo che si stacca dal bulbo dopo aver completato il naturale ciclo che, soprattutto nei cani con mantolungo, può essere causa della formazione di fastidiosi feltri.

Per quanto riguarda il bagno, l’aiuto di un esperto è necessario per utilizzare il prodotto più adatto al tipo di pelo da trattare, per eseguire un lavaggio in profondità, una corretta asciugatura e verificare l’eventuale presenza di parassiti o alterazioni della cute. Il toelettatore, quindi, potrà avvisarvi in modo che possiate rivolgervi al veterinario se necessario.

La maggior parte dei cani è soggetta al fenomeno della muta perciò senza dubbio il lavaggio ed i potenti soffiatori professionali favoriscono la dilatazione del bulbo pilifero facilitando l’asportazione del pelo morto che eviterà di spargersi sul pavimento di casa.

Non per tutti i tipi di manti è indicata la tosatura (es. cani da pastore, nordici, a pelo duro o a pelo semi raso), ma generalmente per i manti a crescita continua può essere utile accorciare periodicamente il pelo, permettendo al proprietario di essere agevolato nelle operazioni di spazzolatura, per dare al cane un immagine ordinata e mantenere una lunghezza tale da garantire al pelo di espletare le funzioni sopra indicate.

Un mantello sano, folto e lucido è lo specchio di un cane sano. L’igiene va di pari passo con la salute ed è sempre utile affidarsi a mani esperte come quelle del toelettatore.

(*) titolare della toelettatura “Questione di Pelo” di Mardimago e volontaria della Lega del Cane Rovigo presso il Rifugio CIPA