Breaking news
MANOVRA A META' / Cellulare alla guida e seggiolini anti-abbandono, giro di vite bye bye
11 ottobre 2017 17:34

Compostella “disegna” il nuovo ospedale di Adria

Nessun taglio ma nuove assunzioni e progettualità

ADRIA – Nessun taglio e nessun impoverimento dei servizi sanitari in Bassopolesine: nel solo ospedale Adria, nel 2017, sono 18 i nuovi medici assunti in reparti strategici”. Così Antonio Compostella, direttore generale dell’Ulss 5 nell’aprile il suo incontro con il sindaco Massimo Barbujani e il comitato per l’ospedale. “Invito a leggere i dati – queste le sue parole – Quest’ospedale crescerà, con maggiori opportunità e specialità eccellenti, come confermano le tenta autorizzazione per assumere personale che fanno a sommario con le cinquanta già poste in essere per diversi profili”.

L’ospedale di Adria, come rilevato da Compostella, “è oggetto di importanti investimenti strutturali: sicurezza e qualità sono assicurati da interventi sulla tecnologia, pensiamo ai 300mila euro per il laboratorio analisi ma anche le sale operatorie che, pur  perfettamente a norma, abbiamo deciso di rendere le strutture più moderne con interventi di miglioramento tesi ampliare le opportunità chirurgiche”.

E non finisce qui: “Abbiamo in cantiere pure nuova progettualità per l’ospedale quali il completamento della palazzina dei servizi con 24 posti letto di ospedale di comunità oltre a una dotazione di 5 posti letto di hospice per 2 milioni di euro. Ultimo ma non ultimo il totale rifacimento del Pronto soccorso con un nuovo corpo di fabbrica collegato alla radiologia, funzionale e dotato delle più nuove soluzioni diagnostiche e d’urgenza”.