09 agosto 2017 15:23

"CICLOVIA ADIGE SUD"

Da Verona al mare, Fiab spinge per una grande ciclabile 

 ROVIGO – Incontro a Palazzo Nodari nella mattinata di oggi, mercoledì 9 agosto, per fare il punto sul progetto “Ciclovia Adige sud”. Il faccia a faccia, promosso da Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta, ndr) di Rovigo, ha visto intervenire l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Rovigo Antonio Gianni Saccardin, che ha fatto gli onori di casa, il collega di Lendinara Nabeel Bassal, il coordinatore regionale Fiab e presidente di Fiab Verona Corrado Marastoni, il rappresentante di Fiab Legnago Andrea Restivo e il presidente di Fiab Rovigo Sandro Burgato, come detto promotore dell’incontro. Il progetto, davvero ambizioso, intende unire tutti i Comuni lungo l’Adige, dalla provincia di Verona al mare passando dal Polesine e Rovigo in un percorso ciclabile continuo che segua il corso del fiume dalla città di Romeo e Giulietta sino alla foce in Adriatico.