Breaking news
MANOVRA A META' / Cellulare alla guida e seggiolini anti-abbandono, giro di vite bye bye
10 agosto 2017 14:15

Tenta di violentare una donna, arrestato marocchino 

Indagine lampo dei carabinieri: l'uomo, un 43enne, è finito in carcere 
CASTELMASSA – Avrebbe tentato di violentare una donna, introducendosi all’interno del suo appartamento. Ma una volta dentro, il malintenzionato sarebbe stato messo in fuga dalla stessa, scampata così a quello stava per diventare il suo aguzzino.
A raccontare questo sconcertante episodio ai carabinieri, una residente di Castelmassa, racconto che, dopo una breve indagine ha permesso ai militari di arrestare un marocchino di 43 anni con l’accusa di tentata violenza sessuale. Secondo la denuncia, la donna aveva già visto il nordafricano, che più volte nei giorni precedenti era transitato nei pressi della sua abitazione, ma non lo conosceva personalmente.
Il marocchino, il 3 agosto scorso, con una scusa qualunque sarebbe entrato a casa della donna per poi mettere in atto all’aggressione. O almeno provarci: la vittima, infatti, ha prontamente reagito, e a suon di calci e urla ha messo in fuga l’aggressore. Il lavoro investigativo, coordinato dalla magistratura rodigina, ha permesso di risalire rapidamente al presunto responsabile e di raccogliere elementi che avvalorerebbero il suo coinvolgimento. Il marocchino è stato quindi raggiunto da un provvedimento restrittivo e si trova ora recluso in carcere.