Breaking news
SOTTO ATTACCO / Barcellona, furgone sulla folla: morti e feriti. Torna l’incubo terrorismo
11 agosto 2017 14:16

Entra Falconi, Sguotti alla Cultura

Bergamin crea l'assessorato all'identità veneta e nomina il presidente della fondazione Cultura
ROVIGO – Un fedelissimo alla corte di Bergamin. Stefano Falconi, leghista doc, entra in giunta comunale a Rovigo: ad annunciarlo, dopo aver firmato l’atto di nomina, lo stesso sindaco che affiderà all’ex assessore di Rosolina, ex consigliere provinciale ed ex consigliere regionale le deleghe a Suap (sportello attività produttive, ndr), partecipazioni, politiche venatorie e di agricoltura oltre alle politiche intercomunali di area vasta.
Il tanto atteso rimpasto, dunque, è servito ma no ribaltoni: nessuno fa le valigie, il vice sindaco resta al suo posto e sostanzialmente le deleghe rimangono invariate pur con quale elemento di novità. Detto della new entry, Bergamin crea (per sè) l’assessorato all’identità veneta, con Rovigo che sarà il primo Comune polesano a dotarsene; poi c’è la cultura, che passa dalle mani del sindaco a quelle di Alessandra Sguotti e le “rivoluzioni” estiva si completano con le nuove deleghe a Susanna Garbo che prende le politiche universitarie, Patrizia Borile, cui vanno le politiche sanitarie, sempre in ottica di area vasta ed Ezio Conchi, che si vede affidare a sua volta ambiente, ecologia e sviluppo economico.
 Bergamin parla di “giunta rafforzata perchè non siamo secondi a nessuno” e Falconi, visibilmente emozionato, fa eco con “Mi hanno chiesto di fare una mano e sarà così. Opererò in coordinamento con la maggioranza, in spirito di collaborazione. Esperienza ne ho…”. News quindi anche dal fronte Fondazione Rovigo Cultura: detto del nuovo “braccio politico”, la Sguotti, il nuovo presidente che succede a Giampiero Beltotto, è Gaetano Prisco, uomo di fiducia del sindaco e membro del collegio sindacale di Asm SpA con il CdA che si completa con Valentina Noce e il maestro Stefano Romani, docente del conservatorio Venezze e già direttore artistico del Teatro sociale.