Breaking news
MANOVRA A META' / Cellulare alla guida e seggiolini anti-abbandono, giro di vite bye bye

Yes we run

19 giugno 2017 12:03

Neo podisti e pigri, qualche suggerimento

Muoversi fa bene, non c’è dubbio. Sono oltre 10 anni che siamo bombardati da messaggi espliciti sugli effetti benefici del movimento. Eppure dati Istat piuttosto recenti (2016) ci dicono che solo il 30,4% delle persone residenti nel Nordest con più di 3 anni di età pratica sport in maniera continuativa. Ma cosa si intende? Per l’Istat è qualcosa in più rispetto a chi svolge movimento in maniera saltuaria, vale a dire a chi, testuale, “si dedica a passatempi che comportano comunque movimento (fare passeggiate di almeno due chilometri, nuotare, andare in bicicletta o altro)”.

Su quanto sport fare esiste una vasta letteratura e, ovviamente, dipende da età, malattie, struttura fisica; in linea di massima però, le raccomandazioni sono chiare: lo sport fa bene se praticato spesso e, per chi è in salute, anche a buona intensità. Quindi: siamo pronti ad andare ad aumentare quel 30,4% e a prenderci cura del nostro benessere?

Che poi, parola di boyscout, il benessere che sperimenteremo non sarà solo fisico… Sì, ma come fareIniziamo con la corsa, la camminata “sportiva” sarà oggetto di un prossimo articolo ad hoc. Il primo consiglio è buttarsi nella mischia. Oggi Rovigo e dintorni offrono una vasta gamma di possibilità legate alla corsa, impensabili fino a qualche anno or sono. Siamo diventati città (e relativa provincia) che corre.

Pensiamo ad esempio a “Corri per Rovigo”, manifestazione giunta ormai alla sua quinta edizione. Tutti i giovedì sera, a Rovigo, su propongono tracciati da 5 e 10 chilometri da percorrere correndo o camminando. Acqua a metà percorso, ristoro finale e musica all’arrivo, in un clima di festa e condivisione tra podisti di ogni età. Informazioni sul sito: www.corrixrovigo.it o sulla pagina FB. Manifestazioni analoghe però, si tengono anche a Porto Viro e a Santapollinare.

Nel periodo ottobre-aprile, invece, Confindustria Atletica Rovigo organizza allenamenti collettivi al campo di atletica leggera dove, per il terzo anno consecutivo runners neofiti ed esperti “faticano” sotto gli occhi esperti di tecnici federali con l’obiettivo di migliorare la tecnica di corsa e la resistenza in generale.

Altro consiglio: darsi un obiettivo. Anche qui le prospettive sono molte come sono molti gli eventi che hanno conquistato il cuore dei runners rodigini e non solo.Ti piace sfidarti? L’ultima domenica di marzo c’è la Rovigo Half Marathon, 21 chilometri e rotti (la “mezza”) da percorrere correndo tra il centro città, la pista ciclabile e i quartieri perifericiTi piace correre invece per uno scopo? Nessun problema: l’ultimo weekend di giugno domenica di giugno c’è la Pretty Run, corsa “in rosa” per raccogliere fondi da devolvere in beneficienza. Anche qui possibilità di optare tra i 5 e i 10 chilometri.

In definitiva: fissa un obiettivo e allenati per raggiungerlo. Cerca, almeno all’inizio, situazioni in cui puoi frequentare altri runners o affidarti ad un tecnico esperto. Questo ti permetterà di iniziare con il giusto passo trovando motivazioni per uscire a correre più spesso. Perché il vero segreto è questo: il momento migliore per uscire a fare una corsetta esiste ed è proprio adesso…